pesca Spagna

Pesca in Spagna: dove pescare in Estremadura

Turismo sostenibile in Spagna: in una nazione abbondantemente marittima e fluviale come la Spagna, è ovvio che la pratica della pesca sportiva svolga un ruolo importante. L'amore per questa attività è ben testimoniato dal gran numero di licenze rilasciate in tutto il paese: quasi 700.000 persone praticano la pesca in Spagna, solo per quanto riguarda fiumi, paludi, ruscelli e laghetti. Inoltre, è presente la pesca in mare, che generalmente si concentra più su attività professionali piuttosto che sportive.

La Spagna può vantare una gran varietà di specie, in grado di deliziare tutti gli appassionati di questo sport. Questa attività va di pari passo con un assoluto rispetto per l'ambiente e per tutte le specie in pericolo di estinzione. Inoltre, la comunità dei pescatori è molto sensibile rispetto al buono stato dei fiumi ed è decisamente impegnata nella loro pulizia. Un fiume dalle acque limpide è sinonimo di vita e, di conseguenza, di pesca.

La comunità autonoma dell’Estremadura occupa un posto prominente nella pratica della pesca sportiva in Spagna. Le sue importanti risorse idriche ne fanno una regione ideale per svolgere questo sport, gia che i due grandi fiumi che attraversano l’Estremadura, il Tago e il Guadiana, danno luogo a due importanti bacini pieni di affluenti e laghetti; un vero paradiso per gli amanti della pesca sportiva. Questa caratteristica fa sì che pescatori provenienti da altre parti della Spagna e dell’Europa visitino ogni anno la regione, alla ricerca di appetitose prede.

Dove pescare in Estremadura

L’Estremadura è un luogo ideale per la pesca sportiva per tre motivi: la varietà di spazi adatti a praticarla, il nutrito numero di specie e le grandi dimensioni degli esemplari. Non sorprende che molti pescatori siano riusciti a catturare proprio qui la più grande preda della loro vita.

La regione si distingue soprattutto per la pesca alla carpa e al boccalone, ma è anche perfetta per la pesca di trote, pesci gatto, lucci, orate e tinche, tra le altre specie. Alcuni dei luoghi dalle caratteristiche eccellenti, e quindi più prestigiosi nella comunità dei pescatori, sono i laghi di Orellana e Sierra Brava, a Badajoz, e quelli di Horno Tejero e Valdesalor, a Caceres. Questi posti sono veri e propri paradisi per la cattura di esemplari di grandi dimensioni.

La Sierra Norte dell’Estremadura è anche un altro luogo dove praticare la pesca sportiva, mentre si gode di paesaggi da sogno. Ciò accade, ad esempio, nei laghi di Gabriel y Galán e di Baños de Montemayor, molto adatti per la pesca di carpe, pesci gatto, boccaloni, orate e lucci.

Bacini idrici come quelli di Guijo de Granadilla, di Plasencia sul fiume Jerte, di Rivera de Gata, di Borbollón e di Valdeobispo sono alcuni degli altri luoghi in grado di deliziare gli amanti della pesca in Spagna, o più in generale che desiderano realizzare un’escursione indimenticabile.

|
 
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
 
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni