La Gola dell’Inferno

Situata nella zona nord della provincia di Caceres, tra i contrafforti della Sierra de Gredos, la Riserva Naturale Gola dell’Inferno rappresenta una escursione in Spagna delle più affascinanti perché offre ai visitatori diversità impresionanti, che spaziano nella fauna, la flora e il paesaggio. Questa ricchezza naturale si deve alla situazione eccezionale data dalle differenze di altezza, che variano dai seicento ai duemila metri, e alla sua alta media di piovosità annuale.

Grazie a queste caratteristiche uniche, la Gola dell’Inferno è un’escursione perfetta per gli amanti della natura e delle piscine naturali, albergando alberi a foglia cadente, come il castagno o il rovere, insieme con boschi di ontano e frassino, in prossimità dei corsi d’acqua.

 Inoltre, ci troviamo davanti a pascoli alpini e diversi tipi di arbusti colorati. La ricca vegetazione è habitat naturale di una abbondante fauna selvatica: genette e gatti selvatici, lontre e gran varietà di uccelli rapaci. Anche qui l’acqua è protagonista: si presenta sotto forme di torrenti, fiumi, cascate, creando paesaggi di bellezza unica al mondo.  

Escursioni in Spagna: Piscine naturali e trekking a tutti i livelli

Immersa in una natura di speciale fascino, la Gola dell’Inferno si offre a tutti coloro che desiderano inebriarsi nelle sue bellezze, a prescindere dall’età.

Il percorso più semplice è quello che segue la cosiddetta strada de “Los Pilones” e risulta adatta a famiglie con bimbi piccoli e persone meno abituate al trekking in montagna.

Per i più esigenti, si può arrivare alla collina de “Las Losas”, salire ai picchi e riscendere, o procedere in percorsi circolari.

Quel che risulta speciale, nella “Gola”, è che ognuno dei diversi percorsi che presenta offre ricompense per la vista e per tutti i sensi, come cascate, piscine naturali, boschi, belvedere e rocce di ogni tipo di forma.


Gola dell’Inferno: punti d’interesse

Il centro d’interpretazione della Gola dell’Inferno è un interessantissimo punto d’inizio, dove possiamo trovare, rappresentate in pannelli e modelli, spiegazioni dettagliate su cosa siamo prossimi a vedere e conoscere.

Qui iniziamo l’escursione e un’esperienza che sarà indimenticabile per molti di noi.

Tra i punti d’interesse turistico più conosciuti per il loro fascino, c’è la zona de “Los Pilones”, dove ci sorprenderanno le forme che assumono le rocce granitiche, risultato dell’erosione idrica, e le sue splendide piscine naturali .

Il Bosco del Reboldo è un altro dei posti di maggiore interesse, con le sue immense foreste di castagno, e il “Puente Nuevo”, anche conosciuto come il ponte di Carlo V.

|
 
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
 
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni