trekking Spagna

Trekking in Spagna: Estremadura

La crescita del turismo rurale in Spagna non può essere compresa se non si considera la pratica del trekking. Questa attività sportiva ha fornito un interesse aggiuntivo a tutti i luoghi naturali in cui è presente un’offerta consolidata di alloggi e di attività di turismo sostenibile. L’escursionismo è diventato un pilastro molto importante, che riesce ad attrarre chi già lo pratica, oltre ad acquistare nuovi seguaci che lo considerano il modo migliore per esplorare la natura. Inoltre, si tratta di uno sport economico, molto piacevole e praticabile da persone di tutte le età, non a caso è presente una grande varietà di percorsi, classificati per difficoltà, dai più semplici ai più esigenti.

Oltre ad attirare nuovi visitatori, il trekking, in Spagna, ha anche fatto un favore importante all’ambiente. Grazie a questa pratica, sono state recuperate tradizionali reti di sentieri e di strade, che nel passato erano utilizzate come vie di comunicazione o per il trasporto del bestiame. Attualmente molti di questi percorsi sono contrassegnati, e collegano località e luoghi di singolare bellezza, in ambientazioni spettacolari. Si tratta anche di un modo per viaggiare indietro nel tempo, venendo a conoscenza dei sentieri che hanno forgiato l’identità di un popolo.

Dove fare trekking in Spagna?

Sebbene paesi come la Francia, la Svizzera e la Germania siano stati i primi a investire in questo sport e nel recupero dei loro percorsi, in Spagna il trekking sta assumendo un ruolo decisamente rilevante. Uno dei suoi grandi vantaggi è la presenza di aree naturali celebri in tutto il mondo. Attualmente ci sono oltre 15.000 chilometri di sentieri segnalati, che rendono il trekking in Spagna una realtà in crescita.

Uno dei luoghi più attraenti dove fare trekking è la comunità autonoma dell’Estremadura  e, più in particolare, la sua Sierra Norte. Negli ultimi anni è stato svolto un importante lavoro di recupero dei suoi sentieri e percorsi, che adesso sono accuratamente segnalati e agibili. Le zone di questa regione di Caceres sono riuscite ad andare oltre, facendo sì che gli escursionisti possano raggiungere i luoghi più suggestivi e attraenti in un contatto armonioso e rispettoso della natura.

Trekking in Extremadura

Il sentierismo rurale in Spagna non può essere compreso senza il contributo della Sierra Norte dell’Estremadura. La rete dei percorsi presenti in tutte le sue zone è un patrimonio di grande valore, che è diventato un vero motivo di richiamo per migliaia di persone ogni anno. Percorsi storici come quello di Carlo V  a La Vera; percorsi spettacolari come la Garganta de los Infiernosnel Jerte; escursioni per il birdwatching come la scalata del colle Gimio a Monfragüe; la sorprendente cascata di La Chorrera nella Valle dell’Ambroz; il tragitto che sale fino al Chorro de la Meancera, a Hurdes, o quello del Chorrituelo nella Sierra de Gata sono solo alcuni esempi delle delizie che attendono tutti gli amanti del trekking, in questa parte della Spagna.


|
 
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
 
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni
Turismo rurale in Spagna - Associazioni